Di fronte al caso siamo ciechi


 Il segnale più evidente che oggi lo scenario politico ed economico internazionale sia dominato dal caos è che la maggior parte degli eventi più significativi che stanno contraddistinguendo la storia di questi anni non erano stati previsti dalla stragrande maggioranza delle intellighenzie mondiali: affermati economisti, sociologi, istituti di ricerca di fama mondiale.

Solo pochi intellettuali illuminati non allineati ai poteri forti, a più riprese avevano lanciato l’allarme, ma poiché evidentemente gli interessi di questi gruppi non andavano in quella direzione, le loro voci non hanno avuto sufficiente eco, si sono dissolte nel vento, inascoltate.

Fare previsioni oggi è assai rischioso e a questo riguardo mi piace citare la nota frase di Taleb: “E’ un mito che la pianificazione aiuti le aziende. Nella realtà vediamo che il mondo è troppo casuale per fare previsioni sul futuro”.

Our Privacy Policy
  • Facebook Icona sociale